CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LAVORI IN QUOTA con DPI 3° CATEGORIA

Il corso per lavori in quota con DPI di 3a categoria fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 77, c.4 lettera h, del D. Lgs. 81/08, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti alla necessità di preoccuparsi della propria sicurezza e di quella dei colleghi, in modo da esercitare un’efficace azione di prevenzione degli incidenti.

Inoltre, i partecipanti a questo corso impareranno a:

  • Analizzare i rischi di caduta a seconda delle aree di intervento;
  • Far conoscere ai partecipanti i metodi ed i principi del lavoro lontano dal suolo in sicurezza, riguardanti lo spostamento in verticale ed in orizzontale nonché delle posture di lavoro lontano da terra nel contesto della protezione individuale;
  • Abituare i partecipanti al corretto utilizzo dei D.P.I. più appropriati per le diverse attività a rischio di caduta;
  • Conoscere le caratteristiche della protezione collettiva.

 

In particolare, questo corso si rivolge a tutti quei lavoratori che utilizzano attrezzature di lavoro particolari, operano o svolgono mansioni specifiche in materia, come:

  • coloro che operano ed utilizzano carroponte, carrelli elevatori, piattaforme mobile su scala, cestelli, gru;
  • ponteggiatori, cambi gronda e tutti coloro che si muovono su coperture architettoniche superiori ai 2 metri di altezza: antennisti, tinteggiatori, ecc.;
  • coloro che devono salire e scendere su tralicci (es.: ferrovieri, dipendenti Enel, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su torri faro o pali con scaletta fissa dotata di anticaduta su rotaia (es.: antennisti, manutenzione ripetitori, impianti sciistici, cambio luci o casse acustiche per illuminazione pubblica o palco per manifestazioni o concerti, ecc.;
  • coloro che si muovono su linee vita già prefissate su struttura fissa o ballatoi (acciaierie, serbatoi dell’acqua, officine meccaniche per riparazione automezzi di una certa altezza, vedi tram, filobus, elicotteri ed aeri, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su scale fisse a muro (cisterne, fognature, silos, ecc.);
  • chi è addetto alla movimentazione container.

CORSO DI FORMAZIONE PER LAVORI IN QUOTA con DPI 3° CATEGORIA

Il corso per lavori in quota con DPI di 3a categoria fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 77, c.4 lettera h, del D. Lgs. 81/08, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti alla necessità di preoccuparsi della propria sicurezza e di quella dei colleghi, in modo da esercitare un’efficace azione di prevenzione degli incidenti.

Inoltre, i partecipanti a questo corso impareranno a:

  • Analizzare i rischi di caduta a seconda delle aree di intervento;
  • Far conoscere ai partecipanti i metodi ed i principi del lavoro lontano dal suolo in sicurezza, riguardanti lo spostamento in verticale ed in orizzontale nonché delle posture di lavoro lontano da terra nel contesto della protezione individuale;
  • Abituare i partecipanti al corretto utilizzo dei D.P.I. più appropriati per le diverse attività a rischio di caduta;
  • Conoscere le caratteristiche della protezione collettiva.

 

In particolare, questo corso si rivolge a tutti quei lavoratori che utilizzano attrezzature di lavoro particolari, operano o svolgono mansioni specifiche in materia, come:

  • coloro che operano ed utilizzano carroponte, carrelli elevatori, piattaforme mobile su scala, cestelli, gru;
  • ponteggiatori, cambi gronda e tutti coloro che si muovono su coperture architettoniche superiori ai 2 metri di altezza: antennisti, tinteggiatori, ecc.;
  • coloro che devono salire e scendere su tralicci (es.: ferrovieri, dipendenti Enel, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su torri faro o pali con scaletta fissa dotata di anticaduta su rotaia (es.: antennisti, manutenzione ripetitori, impianti sciistici, cambio luci o casse acustiche per illuminazione pubblica o palco per manifestazioni o concerti, ecc.;
  • coloro che si muovono su linee vita già prefissate su struttura fissa o ballatoi (acciaierie, serbatoi dell’acqua, officine meccaniche per riparazione automezzi di una certa altezza, vedi tram, filobus, elicotteri ed aeri, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su scale fisse a muro (cisterne, fognature, silos, ecc.);
  • chi è addetto alla movimentazione container.

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LAVORI IN QUOTA con DPI 3° CATEGORIA

Il corso per lavori in quota con DPI di 3a categoria fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 77, c.4 lettera h, del D. Lgs. 81/08, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti alla necessità di preoccuparsi della propria sicurezza e di quella dei colleghi, in modo da esercitare un’efficace azione di prevenzione degli incidenti.

Inoltre, i partecipanti a questo corso impareranno a:

  • Analizzare i rischi di caduta a seconda delle aree di intervento;
  • Far conoscere ai partecipanti i metodi ed i principi del lavoro lontano dal suolo in sicurezza, riguardanti lo spostamento in verticale ed in orizzontale nonché delle posture di lavoro lontano da terra nel contesto della protezione individuale;
  • Abituare i partecipanti al corretto utilizzo dei D.P.I. più appropriati per le diverse attività a rischio di caduta;
  • Conoscere le caratteristiche della protezione collettiva.

 

In particolare, questo corso si rivolge a tutti quei lavoratori che utilizzano attrezzature di lavoro particolari, operano o svolgono mansioni specifiche in materia, come:

  • coloro che operano ed utilizzano carroponte, carrelli elevatori, piattaforme mobile su scala, cestelli, gru;
  • ponteggiatori, cambi gronda e tutti coloro che si muovono su coperture architettoniche superiori ai 2 metri di altezza: antennisti, tinteggiatori, ecc.;
  • coloro che devono salire e scendere su tralicci (es.: ferrovieri, dipendenti Enel, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su torri faro o pali con scaletta fissa dotata di anticaduta su rotaia (es.: antennisti, manutenzione ripetitori, impianti sciistici, cambio luci o casse acustiche per illuminazione pubblica o palco per manifestazioni o concerti, ecc.;
  • coloro che si muovono su linee vita già prefissate su struttura fissa o ballatoi (acciaierie, serbatoi dell’acqua, officine meccaniche per riparazione automezzi di una certa altezza, vedi tram, filobus, elicotteri ed aeri, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su scale fisse a muro (cisterne, fognature, silos, ecc.);
  • chi è addetto alla movimentazione container.

CORSO DI FORMAZIONE PER LAVORI IN QUOTA con DPI 3° CATEGORIA

Il corso per lavori in quota con DPI di 3a categoria fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 77, c.4 lettera h, del D. Lgs. 81/08, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti alla necessità di preoccuparsi della propria sicurezza e di quella dei colleghi, in modo da esercitare un’efficace azione di prevenzione degli incidenti.

Inoltre, i partecipanti a questo corso impareranno a:

  • Analizzare i rischi di caduta a seconda delle aree di intervento;
  • Far conoscere ai partecipanti i metodi ed i principi del lavoro lontano dal suolo in sicurezza, riguardanti lo spostamento in verticale ed in orizzontale nonché delle posture di lavoro lontano da terra nel contesto della protezione individuale;
  • Abituare i partecipanti al corretto utilizzo dei D.P.I. più appropriati per le diverse attività a rischio di caduta;
  • Conoscere le caratteristiche della protezione collettiva.

 

In particolare, questo corso si rivolge a tutti quei lavoratori che utilizzano attrezzature di lavoro particolari, operano o svolgono mansioni specifiche in materia, come:

  • coloro che operano ed utilizzano carroponte, carrelli elevatori, piattaforme mobile su scala, cestelli, gru;
  • ponteggiatori, cambi gronda e tutti coloro che si muovono su coperture architettoniche superiori ai 2 metri di altezza: antennisti, tinteggiatori, ecc.;
  • coloro che devono salire e scendere su tralicci (es.: ferrovieri, dipendenti Enel, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su torri faro o pali con scaletta fissa dotata di anticaduta su rotaia (es.: antennisti, manutenzione ripetitori, impianti sciistici, cambio luci o casse acustiche per illuminazione pubblica o palco per manifestazioni o concerti, ecc.;
  • coloro che si muovono su linee vita già prefissate su struttura fissa o ballatoi (acciaierie, serbatoi dell’acqua, officine meccaniche per riparazione automezzi di una certa altezza, vedi tram, filobus, elicotteri ed aeri, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su scale fisse a muro (cisterne, fognature, silos, ecc.);
  • chi è addetto alla movimentazione container.

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LAVORI IN QUOTA con DPI 3° CATEGORIA

Il corso per lavori in quota con DPI di 3a categoria fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 77, c.4 lettera h, del D. Lgs. 81/08, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti alla necessità di preoccuparsi della propria sicurezza e di quella dei colleghi, in modo da esercitare un’efficace azione di prevenzione degli incidenti.

Inoltre, i partecipanti a questo corso impareranno a:

  • Analizzare i rischi di caduta a seconda delle aree di intervento;
  • Far conoscere ai partecipanti i metodi ed i principi del lavoro lontano dal suolo in sicurezza, riguardanti lo spostamento in verticale ed in orizzontale nonché delle posture di lavoro lontano da terra nel contesto della protezione individuale;
  • Abituare i partecipanti al corretto utilizzo dei D.P.I. più appropriati per le diverse attività a rischio di caduta;
  • Conoscere le caratteristiche della protezione collettiva.

 

In particolare, questo corso si rivolge a tutti quei lavoratori che utilizzano attrezzature di lavoro particolari, operano o svolgono mansioni specifiche in materia, come:

  • coloro che operano ed utilizzano carroponte, carrelli elevatori, piattaforme mobile su scala, cestelli, gru;
  • ponteggiatori, cambi gronda e tutti coloro che si muovono su coperture architettoniche superiori ai 2 metri di altezza: antennisti, tinteggiatori, ecc.;
  • coloro che devono salire e scendere su tralicci (es.: ferrovieri, dipendenti Enel, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su torri faro o pali con scaletta fissa dotata di anticaduta su rotaia (es.: antennisti, manutenzione ripetitori, impianti sciistici, cambio luci o casse acustiche per illuminazione pubblica o palco per manifestazioni o concerti, ecc.;
  • coloro che si muovono su linee vita già prefissate su struttura fissa o ballatoi (acciaierie, serbatoi dell’acqua, officine meccaniche per riparazione automezzi di una certa altezza, vedi tram, filobus, elicotteri ed aeri, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su scale fisse a muro (cisterne, fognature, silos, ecc.);
  • chi è addetto alla movimentazione container.

CORSO DI FORMAZIONE PER LAVORI IN QUOTA con DPI 3° CATEGORIA

Il corso per lavori in quota con DPI di 3a categoria fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 77, c.4 lettera h, del D. Lgs. 81/08, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti alla necessità di preoccuparsi della propria sicurezza e di quella dei colleghi, in modo da esercitare un’efficace azione di prevenzione degli incidenti.

Inoltre, i partecipanti a questo corso impareranno a:

  • Analizzare i rischi di caduta a seconda delle aree di intervento;
  • Far conoscere ai partecipanti i metodi ed i principi del lavoro lontano dal suolo in sicurezza, riguardanti lo spostamento in verticale ed in orizzontale nonché delle posture di lavoro lontano da terra nel contesto della protezione individuale;
  • Abituare i partecipanti al corretto utilizzo dei D.P.I. più appropriati per le diverse attività a rischio di caduta;
  • Conoscere le caratteristiche della protezione collettiva.

 

In particolare, questo corso si rivolge a tutti quei lavoratori che utilizzano attrezzature di lavoro particolari, operano o svolgono mansioni specifiche in materia, come:

  • coloro che operano ed utilizzano carroponte, carrelli elevatori, piattaforme mobile su scala, cestelli, gru;
  • ponteggiatori, cambi gronda e tutti coloro che si muovono su coperture architettoniche superiori ai 2 metri di altezza: antennisti, tinteggiatori, ecc.;
  • coloro che devono salire e scendere su tralicci (es.: ferrovieri, dipendenti Enel, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su torri faro o pali con scaletta fissa dotata di anticaduta su rotaia (es.: antennisti, manutenzione ripetitori, impianti sciistici, cambio luci o casse acustiche per illuminazione pubblica o palco per manifestazioni o concerti, ecc.;
  • coloro che si muovono su linee vita già prefissate su struttura fissa o ballatoi (acciaierie, serbatoi dell’acqua, officine meccaniche per riparazione automezzi di una certa altezza, vedi tram, filobus, elicotteri ed aeri, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su scale fisse a muro (cisterne, fognature, silos, ecc.);
  • chi è addetto alla movimentazione container.

CORSO DI FORMAZIONE PER LAVORI IN QUOTA con DPI 3° CATEGORIA

Il corso per lavori in quota con DPI di 3a categoria fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 77, c.4 lettera h, del D. Lgs. 81/08, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti alla necessità di preoccuparsi della propria sicurezza e di quella dei colleghi, in modo da esercitare un’efficace azione di prevenzione degli incidenti.

Inoltre, i partecipanti a questo corso impareranno a:

  • Analizzare i rischi di caduta a seconda delle aree di intervento;
  • Far conoscere ai partecipanti i metodi ed i principi del lavoro lontano dal suolo in sicurezza, riguardanti lo spostamento in verticale ed in orizzontale nonché delle posture di lavoro lontano da terra nel contesto della protezione individuale;
  • Abituare i partecipanti al corretto utilizzo dei D.P.I. più appropriati per le diverse attività a rischio di caduta;
  • Conoscere le caratteristiche della protezione collettiva.

 

In particolare, questo corso si rivolge a tutti quei lavoratori che utilizzano attrezzature di lavoro particolari, operano o svolgono mansioni specifiche in materia, come:

  • coloro che operano ed utilizzano carroponte, carrelli elevatori, piattaforme mobile su scala, cestelli, gru;
  • ponteggiatori, cambi gronda e tutti coloro che si muovono su coperture architettoniche superiori ai 2 metri di altezza: antennisti, tinteggiatori, ecc.;
  • coloro che devono salire e scendere su tralicci (es.: ferrovieri, dipendenti Enel, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su torri faro o pali con scaletta fissa dotata di anticaduta su rotaia (es.: antennisti, manutenzione ripetitori, impianti sciistici, cambio luci o casse acustiche per illuminazione pubblica o palco per manifestazioni o concerti, ecc.;
  • coloro che si muovono su linee vita già prefissate su struttura fissa o ballatoi (acciaierie, serbatoi dell’acqua, officine meccaniche per riparazione automezzi di una certa altezza, vedi tram, filobus, elicotteri ed aeri, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su scale fisse a muro (cisterne, fognature, silos, ecc.);
  • chi è addetto alla movimentazione container.

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LAVORI IN QUOTA con DPI 3° CATEGORIA

Il corso per lavori in quota con DPI di 3a categoria fornisce la formazione obbligatoria prevista dall’art. 77, c.4 lettera h, del D. Lgs. 81/08, con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti alla necessità di preoccuparsi della propria sicurezza e di quella dei colleghi, in modo da esercitare un’efficace azione di prevenzione degli incidenti.

Inoltre, i partecipanti a questo corso impareranno a:

  • Analizzare i rischi di caduta a seconda delle aree di intervento;
  • Far conoscere ai partecipanti i metodi ed i principi del lavoro lontano dal suolo in sicurezza, riguardanti lo spostamento in verticale ed in orizzontale nonché delle posture di lavoro lontano da terra nel contesto della protezione individuale;
  • Abituare i partecipanti al corretto utilizzo dei D.P.I. più appropriati per le diverse attività a rischio di caduta;
  • Conoscere le caratteristiche della protezione collettiva.

 

In particolare, questo corso si rivolge a tutti quei lavoratori che utilizzano attrezzature di lavoro particolari, operano o svolgono mansioni specifiche in materia, come:

  • coloro che operano ed utilizzano carroponte, carrelli elevatori, piattaforme mobile su scala, cestelli, gru;
  • ponteggiatori, cambi gronda e tutti coloro che si muovono su coperture architettoniche superiori ai 2 metri di altezza: antennisti, tinteggiatori, ecc.;
  • coloro che devono salire e scendere su tralicci (es.: ferrovieri, dipendenti Enel, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su torri faro o pali con scaletta fissa dotata di anticaduta su rotaia (es.: antennisti, manutenzione ripetitori, impianti sciistici, cambio luci o casse acustiche per illuminazione pubblica o palco per manifestazioni o concerti, ecc.;
  • coloro che si muovono su linee vita già prefissate su struttura fissa o ballatoi (acciaierie, serbatoi dell’acqua, officine meccaniche per riparazione automezzi di una certa altezza, vedi tram, filobus, elicotteri ed aeri, ecc.);
  • chi deve salire e scendere su scale fisse a muro (cisterne, fognature, silos, ecc.);
  • chi è addetto alla movimentazione container.